Share The Craco Society Website:

THE DOCTOR FROM CRACO

Dr. Donato Viggiano, the doctor from Craco appeared in several Newsletter articles including in April 2020, July 2014, and March 2012.

This appearance was prompted by a new photograph sent by Society member Annette Benedetto from her college graduation celebration in 1961.

In 1903, the then 27 year old doctor, Donato Viggiano arrived in New York from Craco and began helping the immigrant community on the Lower East Side. Obviously, coming from Craco he was preferred by his Cracotan “paesani” providing for them and other immigrants from his office at 76 Mott Street. In 1912, he married Elvira Manghise and they established a home in Brooklyn.

Dr. Viggiano crossed paths with Mother Cabrini early in his career and supported her by caring for the ill. While continuing his work on the Lower East Side and attending to the immigrant community there he also worked with the Columbus Hospital that Mother Cabrini founded, ultimately taking on an administrative role there.  In the 1930s he and his wife were regularly listed in newspapers as sponsors promoting fund raising events and activities aimed at supporting the hospital during the Depression.

Dr. Viggiano continued practicing medicine into the 1950s and passed away in 1972 at the age of 95.

His impact on the Cracotan  community in New York was significant. Families who had ancestors in Little Italy in his era have stories about their interactions with him.


Cracotan Physician—Dr. Donato Viggiano (shown above in a 1924 passport photograph) was a fixture in Little Italy and preferred by his Cracotan paesani because of his ability to speak the dialect.  He ultimately became an administrator of Columbus Hospital in Manhattan that was founded by Mother Cabrini.  Also pictured is his eleven year old daughter Rosina and wife Elvia who traveled with him  that Summer to France and Italy. They left New York on July 10th aboard the SS Albania and returned October 11th from Naples aboard the steamship Conte Rosso. Dr. Viggiano and his wife made trips back to Italy in the ensuing years with visits in 1948 and 1956.
——-
Un medico Crachese — Il dottor Donato Viggiano (immortalato in alto in una fotografia da passaporto del 1924) diventò una figura di riferimento a Little Italy, essendo preferito dai suoi paesani Crachesi per la sua capacità di comunicare in dialetto. Alla fine della sua carriera coprì un ruolo amministrativo nel Columbus Hospital di Manhattan, fondato da Madre Cabrini. Nella foto é visibile anche Rosina, la figlia di undici anni, ed Elvira, sua moglie, le quali lo accompagnarono durante il viaggio dell’estate del 1924 in Francia e in Italia. Salparono il 10 luglio da New York a bordo della SS Albania e ripartirono da Napoli verso l’America l’11 ottobre a bordo del piroscafo Conte Rosso. Il dottor Viggiano e sua moglie completarono diversi viaggi in Italia negli anni seguenti, con due visite principali nel 1948 e nel 1956.   

Elvira and Dr. Donato Viggiano 1939.
Elvira e Dr. Donato Viggiano 1939. 
Elvira (right) and Dr. Donato Viggiano (left) 1961. Elvira (destra) e Dr. Donato Viggiano (sinestra) 1961.
Elvira (destra) e Dr. Donato Viggiano (sinestra) 1961.

The Viggiano Brothers – Below from the left, Donato, Prospero, Antonio (nicknamed “Judge” and Antuono (nicknamed “Tony”). Donato a doctor and Prospero a barber lived in Manhattan and were active in the Crachese community there.
_________
I Fratelli Viggiano – Donato, Prospero, Antonio (soprannominato “Giudice”) e Antuono (soprannominato “Tony”) sono visibili in basso sulla sinistra. Donato, di professione medico, e Prospero, di professione barbiere, risiedevano entrambi a Manhattan e rappresentavano figure portanti all’interno della comunità crachese.



IL DOTTORE DA CRACO

Il medico di Craco Donato Viggiano è apparso in diversi articoli dei nostri aggiornamenti mensili, tra cui anche quelli di Aprile 2020, Luglio 2014 e Marzo 2012.

Il suo riferimento è dovuto ad una nuova fotografia condivisa dal membro della Craco Society Annette Benedetto e risalente al momento di celebrazione della laurea di Annette stessa, 1961.

Nel 1903 il medico Donato Viggiano arrivò a New York ad appena 27 anni d’età. In quel periodo iniziò ad aiutare la comunità di immigrati del Lower East Side. Grazie alle sue origini Crachesi, il dottor Viggiano era altamente preferito dai suoi paesani che visitava assieme agli immigrati di altri paesi nel suo ufficio di Mott Street 76. Nel 1912 sposò Elvira Manghise prima di stabilirsi con lei in una casa di Brooklyn.

All’inizio della sua carriera, il dottor Viggiano incontrò diverse volte Madre Cabrini e la sostenne prendendosi cura degli infermi. Sempre continuando a lavorare nel suo ufficio del Lower East Side e frequentando la comunità di immigrati della zona, il dottor Viggiano lavorò anche con il Columbus Hospital fondato da Madre Cabrini, in cui alla fine assunse un ruolo amministrativo.

Negli anni trenta il dottor Viggiano era regolarmente menzionato assieme alla moglie sui giornali come sponsor poiché promuoveva eventi e attività di raccolta fondi atti a sostenere l’ospedale durante il periodo della grande depressione.

Il dottor Viggiano continuò a praticare come medico negli anni cinquanta e morì nel 1972 all’età di ben 95 anni.

Il suo impatto sulla comunità Crachese di New York fu senza alcun dubbio significativo. Molte famiglie che vivevano a Little Italy in quell’epoca parlano ancora delle storie e degli incontri che i loro antenati ebbero con lui.

Comments are closed.

Top